“Salto in avanti per le spese di Facebook nell’attività di sensibilizzazione verso la politica negli Stati Uniti: da aprile a giugno ha versato 960mila dollari, 310mila in più rispetto al trimestre precedente. Anche altre aziende del settore high tech hanno aumentato il loro budget destinato all’attività di lobbying a Washington”.

Leggi su:

Facebook aumenta le spese di lobbying. Ecco come Google & Co. influenzano la politica a Washington – Il Sole 24 ORE.