Stampa

L’argomento dell’ebook di oggi è da addetti ai lavori e mi rendo conto anche un po’ pesante per chi non è appassionato alla materia: qual è il metodo migliore per scegliere un candidato (o un’opzione)? La maggior parte degli individui ritiene che una formula vale l’altra e che tutto sommato vince sempre “chi arriva primo”. Forse è una fortuna che la si pensi così… Perchè in realtà Szpiro, l’autore del testo, dimostra, rendendo semplice una materia molto ostica e facendo un excursus che va da Platone ai giorni nostri, che tutti i meccanismi di voto sono manipolabili e presentano dei paradossi. Non a caso il premio Nobel K. Arrow parlò di “teorema dell’impossibilità democratica”. In pratica ci sono solo due metodi decisionali matematicamente ineccepibili per decidere in democrazia: 1. l’unanimità; 2. la maggioranza semplice in presenza di due sole opzioni. Ma quanto sono probabili questi due scenari nella realtà…?

Buona lettura:

Bollati Boringhieri Editore.