I demoni del potere

 L’ebook di oggi è tutto da scoprire. Non premetto nulla, se non due cose:

 1. Revelli non è mai banale, anzi.

 2. Leggendolo penso spesso che avrei voluto scriverlo io…

 Chiudo con un brano di Elias Canetti riportato da Revelli e riferito a Medusa come metafora della “maschera del  potere”: “Io sono proprio ciò che vedi”, dice la maschera, “e dietro ciò che temi”.

 

Buona lettura, impegnativa ma davvero notevole: 

Editori Laterza :: I demoni del potere.