Anche grazie alla visibilità garantita da un articolo de’ La Stampa, Ignazio Marino ha deciso di accettare in dono l’account Twitter @roma dall’attuale possessore spagnolo che, avendo scoperto di non poterci lucrare, ha iniziato a regalare una serie di account illustri che aveva bloccato diversi anni fa.

Sempre su La Stampa leggo che “tra qualche giorno, dopo le dovute verifiche e passaggi, @roma diventerà l’account ufficiale della città con un graduale rilascio di tweet sul nuovo profilo così da far abituare vecchi e nuovi seguaci.  A distanza di qualche settimana il vecchio profilo @romacapitaleTW, con oltre 18 mila seguaci, verrà eliminato così da completare il passaggio”.

Premesso che @romacapitaleTW l’ho fondato e gestito io fino a giugno scorso e quindi mi scende una lacrimuccia per ragioni personali e affettive… credo sinceramente che dovrebbero vivere entrambi gli account. Per una ragione molto semplice: Roma Capitale è l’ente, Roma è la città. Non sarà un caso se gli account delle altre principali città italiane si chiamino così:

Milano (@ComuneMI), Napoli (@ComuneNapoli), Venezia (@ComuneVenezia), Firenze (@ComuneFI), Palermo (@ComunePalermo), Bari (@Comunedi Bari). Fanno eccezione solo Torino (@Twitorino) e Bologna (@Twiperbole).

Personalmente manterrei @romacapitaleTW come canale istituzionale per informare i cittadini e dialogare con loro circa servizi, eventi, segnalazioni ed eventuali disservizi. Mentre sfrutterei @roma per lanciare un vero city branding della Capitale. Quello che avviammo col nuovo logo turistico-commerciale e con il lancio del programma di licensing e di merchandising ufficiale di Roma. Potrebbe diventare il profilo twitter turistico per eccellenza, multilingue e collegato al circuito di vendita dei prodotti ufficiali di Roma (e alla piattaforma di ecommerce, che ancora non è partita).

Spero che l’Amministrazione prenda in considerazione questo suggerimento.

In caso contrario, spero ne prenda in considerazione uno più semplice da attuare. Andando oggi sull’account @roma si legge:

Schermata 2013-10-13 alle 23.09.37

Ecco…non per fare il rompiscatole…ma il Comune di Roma non esiste da 3 anni. Roma Capitale non è un’invenzione propagandistica, è il nome ufficiale dell’ente, stabilito da una legge nazionale. Questa mi sembra una modifica fattibile…

Grazie per l’attenzione.

LDG